/en/2006

Add an article

Marcello Vitali-Rosati, « Infinito, conoscenza e trascendenza », Teoria, vol. 26 / 2, 2006, p. 53‑62.

Quello che mi propongo in queste pagine è una breve analisi del debito che Levinas ha nei confronti di Cartesio per quanto concerne l'elaborazione del concetto di infinito in « Totalità e infinito ». [...]

Joel Faflak et Michael E. Sinatra, « Introduction: Deviance and Defiance », European Romantic Review, vol. 17 / 2, 2006, p. 133‑138.

The thirteenth annual meeting of the North American Society for the Study of Romanticism took place August 13–16, 2005 in Montreal, Canada, sponsored by Université de Montréal. The conference was held in conjunction with the seventh biennial meeting of the International Gothic Association (August 11–14) and was the first major collaborative effort between NASSR and IGA. The theme for both conferences was “Deviance and Defiance,” to underscore the fact that in recent years the interrelation of Gothic and Romantic studies has emerged as a central topic of scholarly study.

Emmanuel Château-Dutier, « L’examen des plans d’alignement, une mission du Conseil des bâtiments civils », in Géraldine Rideau, Gilles Bienvenu, (éds.). Autour de la ville de Napoléon : colloque de La Roche-sur-Yon, éds. Géraldine Rideau et Gilles Bienvenu, Rennes, Presses universitaires de Rennes, 2006, (« Art et société »), p. 89‑99.

Marcello Vitali-Rosati, « Riflessioni filosofiche sul metodo Rességuier », in S. Maddali Bongi. Riabilitazione reumatologica. Approccio multidisciplinare, Milan, Edra, 2006, p. 391‑400.

Il metodo Rességuier presenta degli aspetti di grande interesse teorico che implicano un ripensamento dei concetti cardine su cui si basa l’idea di cura e di terapia. Con questo scritto intendo analizzarli per sommi capi in modo tale da approfondire le basi filosofiche su cui tale metodo sembra riposare. Questa analisi ha come obiettivo da una parte un approfondimento del metodo che porti ad una migliore comprensione della sua pratica, dall’altra una riflessione che, partendo dal metodo stesso, vada a interrogarsi sulle idee filosofiche che sono da sempre state alla base della medicina. [...]

Marcello Vitali-Rosati, « Considerazioni generali sul concetto di « corpo » », in Susanna Maddali Bongi, (éd.). Riabilitazione reumatologica. Approccio multidisciplinare, éd. Susanna Maddali Bongi, Milan, Edra, 2006, p. 323‑325.

Il concetto di “corpo” è evidentemente alla base della pratica medica. Dalla definizione che si sceglie di dare a questo concetto dipende l’idea stessa di medicina e di terapia. È per questo che una riflessione preliminare su che cosa sia il corpo è necessaria per guidare e impostare qualsiasi azione dell’operatore sanitario. [...]

Log in